Rompigetto e Riduttori di flusso per rubinetto miscelatore

Rompigetto e Riduttori di flusso per rubinetto miscelatore
Media 4.8 - Voti 12

IIᐅ ROMPIGETTO e RIDUTTORI di FLUSSO AERATORI ➜ Rompigetto e riduttore di flusso : cosa sono, quanto costano, quali prezzi hanno, come funzionano e si installano, quanto si risparmia usandoli su tutti i rubinetti ed i miscelatori di casa?

L’acqua è un bene comune prezioso e come tale va salvaguardato, certamente fare un bagno rilassante nella vasca o una bella doccia calda è un piacere, ma spesso porta ad un notevole spreco di acqua, fredda e calda, quest’ultima inoltre comporta anche un notevole consumo di energia, dunque lo spreco di risorse diventa oltre che idrico anche energetico, generando per noi bollette più salate.

C’è un modo semplice ed economico per contenere questo consumo e risparmiare il 20-40% in bolletta: installare i riduttori di flusso su tutti i miscelatori, i rubinetti ed anche la doccia di casa, piccoli dispositivi facile da montare che, con pochi euro di spesa e pochi minuti di tempo per l’installazione, ti fanno arrivare a risparmiare qualche decina o anche superare i 100 euro l’anno.

Rompigetto, frangigetto e riduttore di flusso

I rompigetto, chiamati anche frangigetto, rispetto ai riduttori di flusso, non diminuiscono in modo considerevole la portata ed il consumo dell’acqua, con un normalissimo rubinetto, ad esempio, possiamo riempire una vasca con un quantitativo di 12 litri in un minuto, utilizzando il rompigetto la quantità scende a 10-11 litri, mentre con l’utilizzo del riduttore di flusso, la portata d’acqua si riduce in modo considerevole, arrivando anche a 4/5 litri al minuto , con un risparmio che può arrivare quindi al 40-60% . I riduttori di flusso sono disponibili per miscelatori, rubinetti ed anche per la doccia.

15,86€
17,00
2 Nuovo da 15,86€
Amazon.it
Spedizione Gratis
Prezzi Aggiornati al 14 dicembre 2018 22:37

Sprecare meno acqua

L’acqua è un elemento imprescindibile e indispensabile della e per la nostra esistenza, il nostro organismo è composto al 70% di acqua, così come il pianeta sul quale viviamo. Molte volte ci si dimentica che l’acqua è un bene comune, la cui distribuzione non è uguale per tutti sul territorio nazionale e mondiale e come tale va salvaguardata, l’acqua è sì una fonte rinnovabile ma l’abuso e l’uso sconsiderato porta all’esaurimento delle fonti,  quindi al giorno d’oggi, per tutti questi motivi, risparmiare e contenerne il consumo è un dovere morale, e con pochi e semplici accorgimenti possiamo aiutare l’ambiente e risparmiare.

Sprecare acqua purtroppo è molto facile ed a volte lo si fa anche inconsapevolmente, dovremmo così imparare a trasformare le cattive in buone abitudini, ad esempio facendo la doccia (20-30 litri d’acqua) invece del bagno (100 e più litri), potremo risparmiare decine di litri al giorno ed alla settimana, utilizzare una bacinella per lavare la frutta invece di farlo sotto il getto del miscelatore della cucina ci farà risparmiare qualche litro, così come chiudere il rubinetto del bagno mentre si lavano i denti, utilizzare lavatrici e lavastoviglie a pieno carico ci permettere di utilizzare centinaia di litri d’acqua in meno l’anno e ultimo ma non ultimo, controllare e riparare i rubinetti che gocciolano, ci consentirà di risparmiare altri centinaia di litri l’anno. Il controllo e la gestione degli sprechi permettono una notevole riduzione dei consumi e queste abitudini ecocompatibili, ci permetteranno di risparmiare alcune decine o centinaia di euro l’anno sulla bolletta, anche quella energetica.

Sprecare meno acqua con rompigetto e riduttori di flusso

Oltre alle buone abitudini c’è anche una una soluzione semplice ed efficace per contrastare lo spreco d’acqua nella vita domestica: installare su tutti i rubinetti di casa, in cucina, in lavanderia, in bagno, nella doccia, i riduttori di flusso in sostituzione ai frangigetto, facilissimi da installare e  in grado di dimezzare il consumo e la bolletta dell’acqua senza andare a modificare l’impianto idrico. Un dispositivo tecnologico molto semplice che garantisce un risparmio considerevole sulla bolletta. I riduttori di flusso per rubinetti e docce diminuiscono anche di decine di litri d’acqua il consumo giornaliero di un nucleo famigliare.

Rompigetto cosa sono

I rompigetto sono semplici dispositivi terminali che regolano l’ acqua in uscita da rubinetti, miscelatori e docce, indipendentemente dalla pressione della rete. Sono applicati alla bocca di erogazione del rubinetto per fare in modo che la fuoriuscita d’acqua sia regolare e controllata. Nella sua forma classica  va ad “incanalare” il liquido attraverso una serie di lamelle disposte a raggiera, in questo modo il flusso fuoriesce dalla bocca di erogazione in modo più ordinato ed il liquido assume la forma di una colonna di forma cilindrica.

Riduttori flusso cosa sono

Il riduttore di flusso è un rompigetto aerato, in pratica un dispositivo terminale cilindrico di piccole dimensioni, estremamente efficace, che viene inserito all’estremità del rubinetto al posto del normale frangigetto e permette di ridurre il flusso d’acqua che fuoriesce dai rubinetti dei lavandini di casa , di conseguenza anche il consumo, frammentando l’acqua in minuscole particelle e miscelandola con l’aria presente all’interno del getto, senza incidere però sulla resa o il comfort dello stesso, il volume del getto infatti rimane corposo e confortevole, mantenendo la stessa pressione di uscita, ma consumando la metà circa d’acqua. Quando la pressione dell’ acqua aumenta, il riduttore di flusso interviene regolandola e stabilizzando la portata. Non si tratta quindi nè di un semplice riduttore, infatti basterebbe aprire meno la leva del rubinetto per consumare meno acqua , nè di un semplice miscelatore di aria-acqua, ma di un meccanismo che tiene conto di entrambi questi aspetti.

Rompigetto e Riduttori di flusso per rubinetto miscelatore | Arredare | Architetto Online

È un dispositivo assolutamente semplice da utilizzare e da installare, perchè lo si può far da sè, senza bisogno dell’idraulico, può essere montato su qualsiasi rubinetto, miscelatore standard,  in sostituzione al frangigetto e può essere utilizzato anche per la doccia. Il riduttore di flusso generalmente è realizzato con speciali resine atossiche che impediscono l’incrostazione calcarea e diminuiscono la proliferazione batterica, è dunque un prodotto sicuro, atossico, termo-resistente e calcare-repellente.

Come funziona il riduttore di flusso

Il riduttore di flusso è composto da una valvola di riduzione della portata che riduce la luce del flusso d’acqua del miscelatore, una piccola spirale che sottopone il liquido ad un un movimento circolare aumentandone la velocità, ed un sistema di retine e fori che miscelano l’acqua con l’aria, mantenendo così il volume del getto sempre corposo. In tal modo viene garantito il mantenimento della stessa pressione in uscita.

Riduttori di flusso per la doccia

Il riduttore di flusso per la doccia è diverso rispetto a quello per miscelatori e rubinetti, perchè strutturalmente i due dispositivi sono differenti , quello della doccia è un raccordo maschio/femmina da 1/2 pollice, che viene inserito tra la rubinetteria (il classico telefono o soffione della doccia) e il tubo flessibile o il braccetto ad essa collegata, il principio su cui si basa è lo stesso di quello per rubinetto, infatti indipendentemente dalla pressione in entrata, assicura una diminuzione della portata d’acqua in uscita, mantenendo una resa che può variare dai 6 ai 10-11 litri al minuto, dimezzamento gli sprechi d’acqua ed energetici, necessari per produrre acqua calda, consentendo così un risparmio d’acqua pari fino al 40% rispetto ad un sistema tradizionale, senza modificare la funzionalità idrosanitaria della doccia stessa, né la dolce sensazione di risciacquo e benessere.Rompigetto e Riduttori di flusso per rubinetto miscelatore | Arredare | Architetto Online 4

Anche questi riduttori, come quelli per rubinetti e miscelatori, sono molto facili da montare e la loro installazione, considerati i grandi volumi d’acqua utilizzati quando si fa una doccia, permettono un considerevole risparmio in bolletta.

Miscelatori con riduttori di flusso

La scelta dei miscelatori è uno dei primi passi verso il risparmio energetico e contro lo spreco d’acqua, proprio per questo i sistemi più moderni di rubinetti hanno già incorporati dalla fabbricazione i riduttori di flusso, infatti molte aziende specializzate nella produzione di rubinetteria, hanno immesso sul mercato alcuni modelli di miscelatori per bagno e cucina, che uniscono design ed efficienza, da cui deriva il risparmio energetico.

Questo tipo di miscelatore, che possiamo chiamare intelligente, dove il riduttore di flusso, già accoppiato e incorporato nel rubinetto e praticamente invisibile, è stato ideato per un consumo controllato e bilanciato dell’acqua, che regolandone il flusso senza agire sulla pressione in entrata, ne riduce i consumi, risparmiando acqua ed energia per riscaldarla. Al contrario di ciò che succede con un normale miscelatore, dove, per non schizzare ovunque, è necessario dosare la portata del getto d’acqua spesso troppo forte, con i nuovi rubinetti miscelatori accoppiati agli aeratori riduttori di flusso, non ci si deve più porre questo problema, si potrà aprire anche al massimo la manopola o la leva di regolazione, perchè sarà il riduttore a controllare e dosare la portata d’acqua, diminuendola rispetto ad un rubinetto normale, pur mantenendo lo stesso volume e la stessa sensazione di comfort e corposità del liquido.

Come installare riduttori flusso e rompigetto?

Cominciamo col dire che l’installazione sia dei rompigetto che dei riduttori di flusso, è semplice, elementare ed alla portata di tutti, non è necessaria alcuna competenza e non ci sarà bisogno di un idraulico per eseguirla, un paio di minuti per rubinetto sarà il tempo necessario e massimo per cambiare il vostro vecchio frangigetto con il nuovo riduttore, i risparmi li vedrete nei mesi a seguire in bolletta.

Rompigetto e Riduttori di flusso per rubinetto miscelatore | Arredare | Architetto Online 1

Come installare un riduttore di flusso? Innanzitutto , prima dell’acquisto, controllate che i vostri rubinetti siano predisposti all’inserimento di un riduttore ed abbiano la classica parte finale cilindrica svitabile, in questo caso dovete solo smontare la capsula terminale del miscelatore (spesso insieme al nuovo articolo, viene data in dotazione una chiave universale che permette di farlo molto semplicemente), togliere il frangigetto presente, sostituirlo con il nuovo riduttore di flusso e rimontare il dispositivo terminale, ricordatevi che per il corretto funzionamento, la parte colorata deve essere rivolta verso l’interno del rubinetto, stessa cosa dicasi per il riduttore della doccia. Nel caso in cui i miscelatori dei lavandini e del bidet, abbiano standard che non permettono di avvitare il classico riduttore di flusso, esistono in commercio speciali riduttori simili a quelli delle docce, da avvitare nei flessibili dell’acqua calda e fredda, al di sotto di lavandino e bidet.

Come sostituire l'aeratore del rubinetto | Fai da Te Bricolage ci mostra come

Come sostituire il filtro o aeratore del rubinetto.

Gli EcoShots di Jacopo Fo: risparmiare acqua installando i riduttori di flusso

Videomanuale di Efficienza Energetica: Risparmiare acqua si può, e senza nessuno sforzo! Jacopo Fo ci spiega come montando i riduttori di flusso a rubinetti e doccia di casa

Riduttori flusso e rompigetto manutenzione

Se si vuole mantenere il miscelatore efficiente e funzionante, anche il rompigetto può necessitare di un pò di manutenzione perché è formato da una serie di retine che trattengono anche impurità, calcare e scorie di vario genere che possono circolare nelle tubazioni, si formano anche delle incrostazioni che impediscono all’ acqua di scorrere liberamente, soprattutto il calcare presente nell’acqua distribuita in rete può depositarsi, intasare ed otturare i normali frangigetto, quando succede non è necessario sostituirlo, ma si può risolvere il problema smontando il piccolo dispositivo terminale, immergendolo nell’ aceto o in un prodotto anticalcare per circa 60 minuti, successivamente dovrete strofinarlo e pulirlo con un vecchio spazzolino, per eliminare detriti, calcare e sporcizia, immergerlo nuovamente per 60 minuti in aceto o anticalcare se volete essere sicuri di sciogliere tutti i depositi, oppure lo potete risciaquare direttamente e infine montarlo al rubinetto avendo cura di inserire correttamente anche la guarnizione in gomma.

Rompigetto e Riduttori di flusso per rubinetto miscelatore | Arredare | Architetto Online 3

Effettuando questo tipo di manutenzione periodicamente, ogni 2-3 mesi ed al bisogno, manterrete la rubinetteria sempre efficiente, ed aumenterete il risparmio idrico ed energetico della casa. Nel caso in cui il regolatore di flusso sia proprio rovinato è preferibile sostituirlo con un nuovo elemento.

Mentre i più comuni frangigetto sono spesso formati da griglie metalliche, i riduttori di flusso al giorno d’oggi, sono realizzati con resine atossiche che limitano molto l’incrostazione calcarea e diminuiscono la proliferazione batterica, rendondo questi prodotti, atossici e calcare-repellente, in ogni caso è preferibile fare una piccola manutenzione ordinaria dei riduttori, per mantenere il rubinetto o la doccia in efficienza, così come accade per i rompigetto.

Vantaggi, benefici e svantaggi di utilizzo

Utilizzando i riduttori di flusso su tutta la rubinetteria della casa, oltre al ad un concreto e misurabile risparmio economico potrete dare un contributo al risparmio delle risorse energetiche e diminuire lo spreco delle risorse, perchè utlizzando una quantità minore di acqua, diminuirà anche l’energia necessaria per pomparla verso casa vostra. I vantaggi di usare questi piccoli ed utilissimi dispositivi sono davvero tanti, mentre gli svantaggi veramente pochi, vediamo quali.

Rompigetto e Riduttori di flusso per rubinetto miscelatore | Arredare | Architetto Online 2

Vantaggi

Facilità d’installazione

Si montano molto facilmente su quasi tutti i rubinetti tradizionali, senza bisogno dell’intervento di un idraulico

Consumo ridotto e maggior risparmio

Consentono di ridurre il consumo d’acqua dal 40 al 60% rispetto al sistema tradizionale, questo significa diminuire del 20% il consumo globale dell’acqua di una casa, considerando che il 50% dei consumi deriva da elettrodomestici come lavatrici e lavastoviglie, pulizia della casa e altri usi minori.

Risparmio energetico

Il getto d’acqua risulta più controllato e di conseguenza meno acqua deve essere pompata per raggiungere il punto di uscita, meno deve essere scaldata e meno acqua termina negli scarichi , perciò ci sarà bisogno di minore energia e minori saranno anche i costi di smaltimento.

Comfort

Il getto d’acqua essendo miscelato ad aria, rimane corposo e allo stesso modo confortevole.

Svantaggi

Acqua calda

Riducendo la portata d’acqua , a volte si possono riscontrare malfunzionamenti nel caso di produzione istantanea d’acqua calda e l’accensione della caldaia se la portta scende sotto i 5-6 litri al minuto

Manutenzione

Pur funzionando autonomamente richiedono un pò del nostro impegno, controllo e pulizia sono consigliati ogni 6-8 settimane

Prezzi dei riduttori flusso e rompigetto: quanto costano?

La spesa per l’acquisto rompigetto e riduttori di flusso è veramente limitata, può oscillare tra i 2 ed i 10 euro a seconda del modello e materiali con cui è stato realizzato il prodotto, inoltre il costo di installazione è praticamente nullo, perchè lo potrete fare in pochi minuti senza l’intervento dell’idraulico, talmente è veloce e facile sostituire e montare questi piccoli dispositivi tanto economici, quanto utili.  Averli su tutti i rubinetti e la doccia di casa, vi fare risparmiare decine di euro l’anno sia sulla bolletta di fornitura idrica che su quelle energetiche.

15,86€
17,00
2 Nuovo da 15,86€
Amazon.it
Spedizione Gratis
21,00€
5 Nuovo da 13,30€
Amazon.it
Spedizione Gratis
8,85€
8,95
1 Nuovo da 8,85€
Amazon.it
Spedizione Gratis
23,95€
3 Nuovo da 23,95€
Amazon.it
Spedizione Gratis
Prezzi Aggiornati al 14 dicembre 2018 22:37

Test rompigetto e riduttori di flusso

Verificare l’efficienza di un rompigetto e di un riduttore di flusso è molto semplice, basta utilizzare un recipiente graduato e un cronometro, posizionare il recipiente sotto la bocca di erogazione, agire sulla leva di comando del rubinetto ed aprire l’acqua al massimo per 10 secondi, terminati i quali procederai alla verifica del quantitativo d’acqua scesa, fatta questa operazione sostituisci il frangigetto standard con un altro rompigetto a risparmio idrico e ripeti la stessa operazione, dopo di che effettuerai le stesse operazioni con il riduttore di flusso, in questo ultimo caso non potrai fare a meno di notare che, nonostante il getto d’acqua appaia ancora forte e corposo,  la quantità d’acqua scesa sarà notevolmente inferiore, il contenitore si sarà riempito molto meno rispetto al test con rompigetto standard e a risparmio idrico.

Verifica le tacche del recipiente graduato e noterai che nel test con il riduttore di flusso montato, la quantità d’acqua sarà inferiore del 40-60%.

Test comparativo tra rompigetto frangigetto e riduttori di flusso aerati

Semplice test di comparazione per determinare in quanti secondi 2 comuni rompigetto frangigetto e 3 riduttori di flusso riescono ad erogare 1 litro d'acqua potabile.

Rompigetto e Riduttori di flusso: Conclusioni

L’utilizzo e l’installazione dei riduttori di flusso sia per i miscelatori sia per la doccia, come ti ho illustrato è molto semplice, veloce e soprattutto economico, porta a risparmi considerevoli sulla bolletta della fornitura d’acqua ed in parte anche su quelle energetiche, quindi non hai più scuse per farne a meno, abbandona la pigrizia, montali su tutti i rubinetti di casa e comincia ad utilizzarli.

One Response

  1. Giò 18 maggio 2017

LASCIA un COMMENTO !